Visita all’Abbazia di San Michele Arcangelo

Categoria:

Le visite guidate all’Abbazia di San Michele Arcangelo di Procida sono gestite dall’Associazione Culturale Millennium.

Orari delle visite:

Gli orari di visita variano in base alle stagioni, alle condizioni metereologiche, restrizioni COVID e le celebrazioni liturgiche.

Le visite guidate sono disponibili dalla Settimana Santa a fine Dicembre.

Per info e prenotazioni:

Abbazia San Michele Arcangelo

www.abbaziasanmicheleprocida.it

Terra Murata – 80079 |  Procida (NA)
Tel +39 081 8967612
info@abbaziasanmicheleprocida.it

Associazione Millennium
www.associazionemillennium.it
info@associazionemillennium.it

whatsapplogo-60x60Tel : +39 3348514028 / +39 3348514252
Numeri attivi nei seguenti orari: 10:00 – 12:00 / 16:00 – 18:00

 

Descrizione

” Procida non è solo un trionfo di luce e di mare! Ha come ogni altro luogo la sua storia che qui è fatta di venti, di mare e di fede!

L’Abbazia di San Michele è testimonianza sacra di questo passato e occasione per accostarsi a Dio. ”

Mons. Luigi Fasanaro

La visita all’Abbazia di San Michele Arcangelo 

La visita guidate all’Abbazia di San Michele Arcangelo di Procida è gestita dall’Associazione Culturale Millennium e può essere strutturata in piĂą lingue (inglese, spagnolo e tedesco).

Oltre alla visita all’Abbazia, l’associazione offre altri itinerari guidati finalizzati alla scoperta delle autentiche radici dell’isola.

Sono ben accetti gruppi organizzati, agenzie e scolaresche, ma è fortemente consigliata la prenotazione.

Per info e prenotazioni:

Associazione Millennium
www.associazionemillennium.it
info@associazionemillennium.it

whatsapplogo-60x60Tel : +39 3348514028 / +39 3348514252
Numeri attivi nei seguenti orari: 10:00 – 12:00 / 16:00 – 18:00

Struttura dell’Abbazia di San Michele Arcangelo

La visita all’Abbazia di San Michele Arcangelo di Procida permette di visitare un luogo di fede, cultura e storia che si fondono insieme in modo indissolubile.

L’Abbazia si articola su piĂą livelli: quello superiore, con la Chiesa e altri livelli detti sotterranei.

Nei sotterranei si distinguono tre livelli: la biblioteca, le due cappelle e la sala di interro (e mummificazione).

Riassumere in poche righe l’importanza storica e culturale di un luogo così tanto fondamentale per l’isola è davvero arduo.

La Chiesa è ricchissima di opere d’arte risalenti al XVI secolo.

Da mozzare il fiato il soffitto a cassettoni in legno rivestito in oro zecchino (XVII secolo). Altrettanto d’impatto è la statua di oro ed argento del Santo patrono, realizzata dai maestri argentari napoletani Nicola e Gaetano Avellino nel 1727.

Degni di nota sono sicuramente anche gli oltre 8000 volumi presenti nella biblioteca dell’Abbazia: testi antichi stampati e manoscritti.

Molto suggestivo è anche l’ossario: in passato in questo luogo avveniva la sepoltura, dopo aver praticato ai cadaveri la tecnica dello “scolatoio”. Nell’odierna struttura sono ancora visibili le botole ed alcuni scheletri parzialmente mummificati.

Un discorso a sĂ© lo meriterebbero gli ex-voto presenti nell’Abbazia: oggetti in argento massiccio o dipinti marinareschi offerti in dono per grazia ricevuta, testimonianze di fede che si fondono alle tradizioni marinaresche molto radicate nei locali.

Per approfondimenti consigliamo anche la lettura di un libro scritto proprio dall’Associazione Millennium:

  • Ex Voto Nella Tradizione Marinara Di Procida – Breve Guida All’abbazia Di San Michele, Autore: Associazione MillenniumEditore: Edizioni FiorannaISBN: 9788897630043